Logo Loading

Enter your keyword

DOC

Denominazione di Origine Protetta (DOP) (Regolamento CE n. 510/2006, ex 2081/92):
indica un prodotto agricolo o alimentare, le cui qualità o le cui caratteristiche sono determinate essenzialmente o esclusivamente dall’ambiente geografico comprensivo dei fattori naturali e umani e la cui produzione, trasformazione ed elaborazione avvengano nell’areageografica delimitata.
La DOP si applica a produzioni il cui intero ciclo produttivo, dalla produzione della materia prima all’ottenimento del prodotto finito, si svolge ini un’area geografica ben delimitata, e pertanto non riproducibile al di fuori di essa.

Alcune indicazioni geografiche sono state assimilate alle denominazioni di origine allorché le materie prime impiegate nella loro produzione provengono da un’arca geografica più ampia o anche diversa dall’area dove avviene la trasformazione, ma a condizione che sussistano condizioni particolari per la produzione delle materie prime (ad esempio il prosciutto di Parma).

Tale possibilità di assimilazione è stata consentita entro due anni dalla data di entrata in vigore del regolamento CEE n. 2081/92 (e, quindi, fino al 26 luglio 1995) per prodotti già riconosciuti giuridicamente.